Avete subito molestie sessuali o discriminazioni?

Esistono diverse forme di molestie sessuali e di discriminazioni. 

Si parla di molestie se:

  • qualcuno vi tocca contro la vostra volontà
  • qualcuno vi invia fotografie che non volete ricevere
  • qualcuno vi invia messaggi che non volete ricevere
  • qualcuno vi perseguita. 

Si parla di discriminazione se:

  • qualcuno vi aggredisce perché siete donne
  • qualcuno vi aggredisce perché siete gay, lesbiche, bisessuali, transessuali o intersessuali
  • qualcuno vi aggredisce perché avete una disabilità.

Attenzione: nessuno può farvi cose che voi non volete.

Come procedere

  • Parlatene con qualcuno! 
    Parlatene ad esempio con un buon amico, con un vicino o con un collega di lavoro.
  • Parlate dei vostri problemi in un consultorio dell’aiuto alle vittime (informazioni in lingua standard).
    Un consultorio dell’aiuto alle vittime è un ufficio che vi fornisce informazioni e vi consiglia gratuitamente su come affrontare questo genere di problemi. Le persone che lavorano nel consultorio vi ascoltano e vi aiutano. Vi spiegano:
    • quali sono i vostri diritti
    • chi può fornirvi aiuto psicologico
    • quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una denuncia. Denunciare significa segnalare alla polizia le persone
      che vi molestano o vi discriminano. 
    Siete lesbiche, gay, bisessuali, transessuali o intersessuali?
    Le molestie o le discriminazioni che avete subito hanno a che fare con questo? 
    In tal caso può aiutarvi anche Zonaprotetta (informazioni in lingua standard).
  • Raccogliete delle prove.
    Le prove sono importanti per la vostra
    protezione, ma anche se decidete di denunciare chi vi molesta o vi discrimina.
    Ad esempio:
    • Non cancellate le fotografie e i messaggi indesiderati dal vostro telefono.
    • Se avete ricevuto le fotografie o i messaggi indesiderati attraverso Facebook, Instagram o Twitter fate uno screen shot, cioè una fotografia dello schermo.
    • Qualcuno vi molesta a voce? Ad esempio al telefono? Registrate la telefonata.
    • Fotografate tutte le prove. 

A chi rivolgersi giorno e notte, anche in caso di urgenze

  • Polizia, telefono 112
  • Pro Juventute, consulenza per giovani, telefono 147, www​.147​.ch/it (informazioni in lingua standard)
  • Telefono amico, consulenza per adulti, telefono 143

Testo in lingua facile

Logo Lingua facile
Logo Fondazione Palatin

Potrebbero interessarvi anche questi temi

Violenza sessuale Diritti sessuali Attrazioni e sessualità